Bufala Chi visita Boldrini a Natale? I poveri italiani? No, gli islamici

“Laura Boldrini per Natale, invece di visitare i poveri italiani, gli sfollati o i profughi cristiani cosa fa? Visita gli islamici dell’Ucoi” cosi titola questo articolo del sito Riscatto Nazionale (clicca qui per saperne di più) che “denuncia” cosi un comportamento evidentemente non apprezzato dai gestori del sito in occasione delle festività Natalizie:

Chi visita Boldrini a Natale? I poveri italiani, gli sfollati, i profughi cristiani? No, gli islamici dell’Ucoi

Che fa Boldrini per simboleggiare l’importanza del Natale?Incontra i veri profughi cristiani perseguitati? Fa visita ai poveri italiani senzatetto? Va dei luoghi terremotati per incontrare gli sfollati? Macché, incontrare gli amici islamici e il presidente dell’Ucoi.

Si tratta però di una bufala. Laura Borldrini ha effettivamente visitato la grande Moschea di Roma, ma lo ha fatto il 13 ottobre 2016 e non durante le festività natalizie, come dimostra questo articolo del Corriere della Sera:

«Salam Aleikum…», saluta in arabo la presidente della Camera, Laura Boldrini, ieri alla Grande Moschea di Roma. La comunità musulmana applaude: «Qui mi sento a mio agio e non ho paura», sottolinea lei, pensando «ai tanti di voi messi all’angolo» per colpa della «propaganda» e «spero che gli italiani sappiano distinguere». Perchè l’Islam non è l’Isis: «l’Islam è pace» e «l’Isis è terrore, minaccia per il mondo intero». E con l’Imam del Centro Islamico d’Italia, Muhammad Hassan Abdulghaffar, conclude: «No alla violenza in nome di Dio»

islamici

La visita non ha nulla a che vedere con la celebrazione del Natale, ma si tratta di un gesto di amicizia nei confronti della comunità islamica italiana che conta fra i suoi fedeli anche moltissimi nostri connazionali.

In occasione delle festività natalizie invece, il 26 dicembre 2016 Laura Boldrini ha visitato proprio le zone terremotate ed ha pranzato con gli sfollati come dimostra questo articolo de IL RESTO DEL CARLINO:

islamici

Riscatto Nazionale è un sito di pseudo informazione di denuncia, che tratta principalmente tematiche legate alla politica, all’immigrazione ed alla vita sociale italiana. Navigando al suo interno è facile imbattersi in bufale e notizie inventate di stampo politico/sociale che hanno come scopo quello di screditare politici sgraditi e fomentare il disagio sociale tramite notizie false che riguardano i temi caldi del momento.

E’ bene quindi essere consapevoli che ogni articolo pubblicato da questo sito seppur plausibile va sempre verificato in quanto potrebbe essere una bufala che ha come scopo quello di diffondere disinformazione e confondere (e pilotare) l’opinione pubblica attraverso il web.

Precedente BUFALA O È LA PIÙ SFORTUNA BAMBINA DI ALEPPO O I MEDIA CI PRENDONO IN GIRO Successivo Bufala Poletti choc: ‘Imprenditori dovrebbero assumere più cinesi, loro non si lamentano di lavorare nelle feste’