Crea sito

BUFALA Si rifiuta di dare una moneta a rom e gli massacrano il figlioletto

rifiuta di dare una moneta

Si rifiuta di dare una moneta a rom e gli massacrano il figlioletto. Questa immagine l’abbiamo vista in tanti, sui profili facebook di tantissimi nostri contatti oppure l’abbiamo condivisa proprio noi, colpiti dal tremendo titolo:

Eppure questo articolo pubblicato tra gli altri dal sito GAZZETTA DELLA SERA (sito presente nella nostra sezione dedicata ai Siti diffusori di Bufale) è falso. Cliccando sul link infatti si legge:

ASSURDO, VIOLENZA SU BIMBO PER UN EURO, ROM LO MASSACRA PERCHÉ LA MAMMA NON HA DATO LA MONETA DEL CARRELLO ALLO ZINGARO

ROMA: Zona Aurelio, proprio sulla via Aurelia al centro commerciale, una giovane mamma con il proprio bimbo va a fare compere. All’uscita solita storia, pieno zeppo di zingari che vogliono elemosinare qualcosa, o magari rubare la spesa o qualche portfolio. Ma oggi abbiamo passato il limite in questa situazione di degrado.

I FATTI

La giovane donna A. M. di 29 anni all’uscita dal centro commerciale, va verso la sua vettura, con il bimbo sul carrello. Deposita quanto acquistato nella sua vettura e quindi procede verso l’apposito spazio per depositare il carrello e quindi recuperare la moneta utilizzata per estrarlo. Prende il bimbo in braccio, deposita il carrello e uno ZINGARO si avvicina chiedendo la moneta. La donna lo ignora, fa finta di niente. A questo punto l’uomo comincia a urlare frasi offensive “brutta putt…. ” “Bastar…. ” e altre ingiurie. la donna non distoglie l’attenzione dal proprio figlio e rifiuta di dare una moneta. L’uomo, definirlo uomo ci pesa davvero tanto, si avvicina e comincia a strattonarla, la donna non reagisce, il ROM: ” Dammi soldi o ti mazzo!” e a quel punto butta la donna a terra, la colpisce con un calcio e sferra dei colpi anche al bambino.

Fortunatamente dei clienti del supermercato che hanno visto la scena intervengono e lo zingaro si da alla fuga. Immediato l’intervento del 118 e la denuncia alle autorità.

Ora si spera di risalire all’identità de ROM mediante i filmati delle telecamere di videosorveglianza poste all’interno dell’area parcheggio. La prognosi è di 15 giorni sia per mamma che per il figlio.

Marzia Stefanini

Una madre che rifiuta di dare una moneta ha scatenato tutto questo?

Si tratta di una bufala assolutamente priva di fondamento che sfrutta l’immagine di un bimbo dal volto sfigurato ed un titolo che suscita immediata indignazione nel lettore.

Effettuando una ricerca sull’immagine (clicca qui per sapere come fare) si scopre che il bambino della foto è Logan Trim, non è italiano e non ha subito nessuna aggressione da parte di un Rom. La sua storia è stata raccontata dal Daily Mail e riportata dall’italiano IL MESSAGGERO in questo articolo:

rifiuta di dare una moneta

Il piccolo Logan fu azzannato al viso da un Labrador riportando le gravi ferite mostrate in foto quindi e non c’entra nulla la storia della madre che rifiuta di dare una moneta ad un Rom. Successivamente operato è riuscito nel tempo a migliorare di molto la sua condizione come dimostra questa gallery sempre presente sul sito de IL MESSAGGERO.

I Rom quindi non c’entrano nulla e tutta la storia è totalmente inventata.