LA BUFALA DI ” 1 MARCO = 1 EURO “. FALSO, 1 EURO VALEVA QUASI IL DOPPIO.

1 MarcoTorna a circola una vecchia bufala risalente al 2013 che “denuncia” la truffa dell’entrata nell’Euro mostrando un cambio totalmente inventato secondo il quale 1 Marco varrebbe 1 Euro.

Questo è il post in circolazione:

1 Marco

 

Ma questo tasso di cambio 1 a 1 non è mai esistito ed al contrario per ottenere un Euro bisognava avere 1,955 Marchi tedeschi.

Lo conferma questo documento ufficiale della Banca d’Italia dove sono chiaramente indicati i tassi irrevocabili di conversione in Euro:

1 Marco
(Fonte: Archivio BUTAC)

Quando si decise il cambio euro-lira-marco, 1 marco tedesco valeva circa 990 lire. Per avere 1 euro, i tedeschi cambiarono 1,955 marchi, e cioè quasi 2 marchi. Il concetto è che prima dell’Euro, i loro stipendi erano più alti dei nostri  (Fonte)

Quanto descritto nel post quindi non è altro che frutto della fantasia (antieuropeista) del suo autore, che non ha fatto altro che riciclare una vecchia bufala e rilanciarla in vista delle prossime elezioni europee.

Questo il testo della bufala che ripetiamo, è totalmente inventato:

ll’ultimo cambio ufficiale

Lire 1000 = 1,01 Marchi

Con l’entrata dell’Euro:

Lire 1000 = 0,51 Euro

Marchi 1 = 1 Euro

Anche il più idiota avrebbe capito che qualcosa non andava. Ma i professionisti dell’economia della politica delle relazioni internazionali. No non hanno capito nulla. Ma oggi dopo aver rovinato un paese intero si permettono di dare del Dilettante agli altri.

Come abbiamo scritto più volte una immagine con del testo sopra non ha alcun valore dal punto di vista dell’informazione, se non proviene da una fonte verificabile ed attendibile. Chiunque può facilmente realizzare una immagine simile e diffondere in rete informazioni false che creano disinformazione, sfruttando l’analfabetismo funzionale ormai dilagante sopratutto fra i giovani.

LO STUDIO: I GIOVANI SUL WEB NON DISTINGUONO LE BUFALE DALLE NOTIZIE VERE

Secondo Sam Wineburg, infatti la maggior parte dei degli adolescenti non è in grado di distinguere una notizia vera da una falsa pubblicata sui social network. Sembra che ragazzi sia diffusa la tendenza a prendere per vera qualsiasi cosa sia legata ad un link a prescindere dalla fonte.

Precedente L'UOMO DEL VIDEO "LA VERITA' SU RIACE" E' UN "UOMO DEI CLAN" ARRESTATO NEL 2011 Successivo BUFALA PILOTA CONFESSA: PER ANNI HO SPRUZZATO SCIE CHIMICHE NEI CIELI ITALIANI.