Il video del “sacerdote” che parla di Bibbiano durante la messa. Ma non è un prete.

Circola attraverso facebook il video di un presunto “sacerdote” che durante la predica sembra parlare del caso di Bibbiano, ma le cose non stanno cosi.

Il video diffuso tra gli altri dalla pagina Facebook Gruppo Gnazio è accompagnato dalla didascalia:

“date una medaglia a questo sacerdote!”

L’uomo protagonista del video in questione si chiama Pino Sciarrino e non è un prete. Sciarrino è un sedicente esorcista a cui la diocesi di ha in passato vietato di svolgere pratiche religiose come esorcismi, la celebrazione della messa e la benedizione dei fedeli, essendo egli un laico.

Lo dimostra anche questa lettera di risposta, a firma del vicario Generale Mario Del Pini al parroco Don Albino Mandelli, che chiedeva spiegazioni sulla associazione Nostra Signora di Lourdes fondata da Sciarrino, pubblicata da OPEN in questo aritcolo:

Con questa lettere si informa che l’uomo non ha alcuna autorità per celebrare esorcismi e o funzioni religiose e si invita il parroco ad informare di questo i suoi fedeli.

Cio che si ascolta nel video quindi, anche se sembra essere una omellia che si svolge in una chiesa, non lo è. Ma ha piuttosto un aria da comizio politico.

Nel video integrale infatti Sciarrino (che non è un prete) invita i partecipanti a quella “funzione” a pregare per l’attuale governo ed in particolar modo per il ministro dell’interno Matteo Salvini.

Sempre nel video integrale l’uomo parla di Macron definendolo “malvagio”, prende le difese della lega sulla questione dei finanziamenti russi e si mostra scandalizzato per il fatto che secondo lui, il PD stia attaccando Salvini per nascondere le responsabilità del partito riguardo a quanto accaduto a Bibbiano.

In pratica questo video cavala l’onda di estrema destra che sui social sta portando avanti una campagna di proganda politica abbinata all’hashtag #parlatecidibibbiano, abbinando la terribile vicenda accaduta in provincia di Reggio Emilia al Partito Democratico.

Stando a quanto è emerso finora dalle indagini però, il PD pare non essere implicato con la triste vicenda in quanto l’unico legame che riporta al partito democratico è il sindaco di Bibbiano (PD) a cui però al momento sono contestati reati che non hanno nulla a che vedere con quanto accadeva ai bambini.

Precedente BUFALA Il falso post di Alessandra Vella pro raccolta per la Sea Watch. Il Magistrato da mandato ai suoi legali Successivo BUFALA La foto della Boschi con il sindaco di Bibbiano, ma quello non è il sindaco.