Gazzetta della Sera, un “raccoglitore” di bufale

Cattura

Gazzetta della Sera sfrutta la somiglianza del suo nome con quello del Corriere della Sera con cui non ha niente a che vedere. Gazzetta della Sera è un altra delle principali fonti di bufale della rete, a cui attingono spesso altri portali “bufalari” e si definisce come una sorta di aggregatone di notizie (ovviamente non verificate) recuperate dal web tramite “software”. Ovviamente i gestori del sito non si prendono la briga di controllare se le notizie che pubblicano sono false ma chiedono ai lettori di farlo, qual’ora se ne accorgessero. Nella pagina del disclaimer infatti si legge:

Cattura

Quindi loro pubblicano qualunque cosa e il lettore ha il compito di segnalargli che si tratta di una bufala (meccanismo decisamente originale), cosi come è originale la loro gestione del materiale altrui che loro prima pubblicano e poi, sempre secondo la loro filosofia, sta al legittimo proprietario chiederne la rimozione ovviamente dimostrando di essere veramente l’autore dei testi presi dal sito, perché loro alla verità ci tengono.

Cattura

Scopo di testate come queste è quello di attirare a se il maggior numero di click traendo profitto dalla pubblicità. Quindi ogni volta che vi trovate di fronte ad un link che parte da questo sito potete stare certi che si tratta di una bufala.

Precedente Il Giomale - il sito delle notizie inventate. Successivo Catena Umana il sito delle bufale che cavalcano il malessere sociale