BUFALA – IL VIDEO DELLA DONNA ARRESTATA SOLO PERCHÉ INDOSSA UN GILET GIALLO

gilet gialliCircola in rete un video spacciato per l’arresto di una donna motivato unicamente dal fatto che la stessa avrebbe rifiutato di togliersi il gilet giallo simbolo della protesta francese. Le immagini (che sono vere) però non documentano quanto dichiarato dalle pagine facebook italiane che hanno diffuso questo video con didascalie come questa:

gilet gialliIl video è stato pubblicato originariamente dalla pagina olandese MFA Media Group Headline News che lo descrive con queste parole:

Holland, the police arrests a lady with a child on the stroller because she refuses to remove the yellow vest

Holland, the police arrests a lady with a child on the stroller because she refuses to remove the yellow vest, which became a symbol of the protest against the elite that rules Europe.

Gepostet von MFA Media Group Headline News am Samstag, 5. Januar 2019

ovvero:

Olanda, la polizia arresta una donna con un bambino nel passeggino perché si rifiuta di rimuovere il gilet giallo, che è diventato un simbolo della protesta contro l’élite che governa l’Europa.

In realtà le cose non sono andate cosi, la donna stava seguendo il corteo con un passeggino al cui interno c’era una bambola e non un bambino, cosa che ha insospettito le forze dell’ordine.

gilet gialli

A raccontare come sono andate realmente le cose ci ha pensato il fotografo Bob van Keulen della AGENZIA DI STAMPA AFP con un tweet, come raccontatoin questo articolo sul loro sito:

gilet gialli

Nell’articolo si legge chiaramente:

Una donna con un MAXI COSI (la marca del passeggino) con una bambola al suo interno è stata fermata perché si rifiutava di dare le sue generalità, mentre camminava vicino il corteo dei gilet gialli a L’Aia”

il fotografo Bob Van Keulen nel suo Tweet. Come si vede nella sua quarta foto, è una bambola che appare nel passeggino della donna arrestata.

Contattato da l’ufficio AFP a margine Aia, Chantal, prima portavoce della polizia della città, ha detto che “le donne hanno attirato l’attenzione dei colleghi perché lei stava camminando con una bambola in un passeggino “. “Poi si sono avvicinati a lei e volevano controllare la sua identità. Quando si è scoperto che non poteva, o non voleva presentare, un pezzo di carta d’identità, è stata effettivamente arrestata,” Ms -margin. “Secondo la legge, tutti sono tenuti a presentare un documento di identificazione quando viene chiesto dalla polizia.

E prosegue:

Il fatto che la donna sia stata arrestata non ha nulla a che fare con il fatto che indossava un gilet giallo” .

Anche perché in questo caso la polizia avrebbe dovuto indossare tutti i partecipanti alla manifestazione che indossavano dei gilet gialli.

 

Precedente BUFALA - Nostromo della nave Sea Watch ricattato dai migranti Successivo La bufala dei immigrati morti in mare nel 2018, di Salvini.