Crea sito

DISINFORMAZIONE – FILIPPINO AGGREDITO AL SUPERMERCATO “SEI LA CAUSA DEL CORONAVIRUS”

IL VIDEO DEL FILIPPINO SCAMBIATO PER CINESE ED AGGREDITO IN UN SUPERMERCATO DA UN ITALIANO PERCHÉ CONSIDERATO  “CAUSA DEL CORONAVIRUS” IN REALTÀ NON E’ QUELLO CHE SEMBRA.

La psicosi da Corona Virus porta a condividere complessivamente qualunque cosa e sta già iniziando a diffondere disinformazione oltre che allarmismo. Nel video,riportato anche in questo articolo del IL MATTINO, si vede un uomo che sferra un violento pugno sul volto di un altro. Dopo qualche istante anche l’uomo colpito prova a rispondere all’aggressione, ma i due sono separati da alcuni presenti.

Il video in questione è questo (riportiamo il tweet dell’utente Giulio Pasqui presente nell’articolo del IL MATTINO):

Sui social ed anche nell’articolo de IL MATTINO il video viene presentato cosi: “Coronavirus, filippino aggredito al supermercato da un uomo che lo aveva scambiato per un cinese“.

Nell’articolo si legge:

Quando la psicosi per il Coronavirus si unisce all’ignoranza e all’inciviltà, accadono le cose più gravi e impensabili. Un cittadino di nazionalità filippina, infatti, è stato aggredito in un supermercato da un uomo che, con tutta probabilità, lo aveva scambiato per un cinese.

In un filmato che sta circolando sui social nelle ultime ore, si vede un uomo aggredire il cittadino filippino con un violento pugno al volto, per poi cercare di colpirlo ancora. A quel punto l’uomo aggredito prova a difendersi mentre altri clienti e alcuni dipendenti del supermercato li separano. «V********o, io sono filippino, non cinese», la risposta dell’uomo vittima di un’aggressione priva di alcun senso.

In realtà guardando il video con attenzione si nota che l’uomo che sferra il primo pugno è il filippino e non l’italiano. Quindi si tratta di una situazione totalmente diversa da quella presentata dai social ed anche dallo stesso utente che ha twittato il video.

Giulio Pasqui infatti twitta:

Un signore filippino, forse scambiato per cinese, è stato colpito al volto in un supermercato. Costretto a giustificarsi: “Io sono filippino, non sono cinese”. Ormai siamo alla follia  #coronavirus

Dall’audio del video si sente chiaramente l’aggressore (l’uomo a destra) pronunciare le parole “Vaffan***o,la dobbiamo finire! Ma io sono filippino!”.

Dalle immagini non si riesce a capire quale sia stata la causa scatenante della rissa, che verosimilmente potrebbe essere stata un diverbio verbale fra i due (non ripreso dal video). L’uomo a sinistra potrebbe verosimilmente aver detto qualcosa di offensivo al filippino scambiandolo per cinese (il condizionale è d’obbligo). E’ una teoria plausibile, che spiegherebbe la frase dell’aggressore visibilmente esasperato, ma questo nel video non c’è.

Sempre ascoltando l’audio inoltre non si riesce a capire se l’aggredito fosse italiano o straniero, si sentono molte altre voci che commentano l’accaduto ed è impossibile capire a chi appartengono. Su questo solo i presenti possono fornire maggiori informazioni.

Anche il nesso con il Coronavirus è solo ipotizzabile, ma nel video non vi è alcun riferimento alla cosa.

Per correttezza quindi, quello che va chiarito è che il video non mostra un italiano aggredire un filippino, ma un filippino aggredire un uomo. per motivi non chiari.

Nel frattempo, per completezza di informazione aggiungiamo che al momento in cui scriviamo questo articolo non risulta nessun cinese (o filippino) in Italia positivo al Coronavirus.