Crea sito

CORONA VIRUS, L’AUDIO BUFALA:”SE TI COLA IL NASO NON CE L’HAI”

cola il naso

Note vocali e messaggi con bufale e teorie del complotto viaggiano attraverso Whatsapp generando allarmismo e confusione. Ecco l’audio che spiegherebbe come diagnosticare da soli il corona virus.

“Se ti cola il naso non hai il coronavirus”

Tra i tanti audio sul corona virus circola una nota vocale in cui si spiega come autodiagnosticarsi il coronavirus, cosa totalmente impossibile. Non possono farlo i medici di base senza prescrivere un tampone, non si spiega come sia possibile farlo da soli, ma nell’epoca di internet basta una connessione per auto proclamarsi medici infettivologi professionisti.

L’audio di cui parliamo è quello in cui si sente una voce dire che:

Lo zio di un mio compagno di classe, si è laureato con un master e lavora all’ospedale di Shenzhen. Viene trasferito per studiare il virus della polmonite di Wuhan. Mi ha appena chiamato e mi ha detto di dire ai miei amici: se hai il naso che cola e l’espettorato quando hai il raffreddore, non puoi essere un nuovo tipo di polmonite da coronavirus, perché la polmonite da coronavirus è una tosse secca senza naso che cola. Questo è il modo più semplice per identificare».

La fonte di questo audio quindi sarebbe: “lo zio di un mio compagno di classe”, da cui capiamo che l’autore della nota vocale è uno studente forse delle scuole superiori.

Molti sono i casi di semplici influenze scambiati per coronavirus, poi risultati negativi, ma solo il tampone può determinare sei si è affetti dal covid-19 o meno.

Il parere dello “zio di un mio compagno di classe” (ammesso che esista) non ha nessun valore scientifico, visto che non ha ne un nome ne un cognome che ci permetta di capire chi sia.

Non affidiamo la nostra salute a leggende metropolitane che chiunque può diffondere in rete generando ulteriore panico e disinformazione. Le uniche fonti di informazioni da ritenere attendibili sono quelle del Ministero della Salute e dell’ Istituto Superiore della Sanità.

cola il naso