CLICKBAIT – Pericolo sulla Salerno-Reggio Calabria, altezza Vietri: immigrati con manganello contro le auto in transito

manganello

Un titolo allarmante annuncia di un pericolo sulla autostrada Salerno Reggio Calabria: all’altezza di Vietri “immigrati con manganello contro le auto in transito”.

Leggendo questo articolo però, si scopre subito che si tratta di un classico esempio di clickbait ovvero: 

Clickbait (o clickbaiting, tradotto “Esca da click”) è la pratica di attirare il maggior numero d’internauti su un sito attraverso l’uso di titoli eclatanti che non corrispondono al contenuto dell’articolo.

Questa tecnica prevede che si utilizzino le parole in modo da indurre il lettore a credere ciò che in realtà non è.

Anche in questo caso non è accaduto ciò che il titolo lascia intendere ovvero che degli immigrati si fossero scagliati contro le auto per aggredirle con un un manganello.

Analizziamo l’articolo in questione pubblicato su leggionline.info:

Pericolo sulla Salerno-Reggio Calabria, altezza Vietri: immigrati con manganello contro le auto in transito

Questa sera, intorno alle 19.50 circa, tre immigrati di colore sono stati visti procedere a piedi sull’autostrada Salerno Reggio-Calabria, nel tratto Cava de’Tirreni- Vietri, precisamente all’altezza della Molina di Vietri, muniti di manganello e avanzando contro mano, quindi nel senso opposto a quello di marcia.

Chiunque prenda abitualmente l’autostrada sa che la presenza di persone a piedi in autostrada (cosa pericolosa e vietata) è un fatto all’ordine del giorno.

Ciascuno di noi avrà visto cento volte i display dell’autostrada avvisare della presenza di qualcuno a piedi in autostrada magari perché rimasto in panne con la sua auto.

La pratica di procedere nel senso opposto di marcia è una cosa che fanno tutti quelli che camminano in strade molto trafficate, dove non ci sono marciapiedi. Camminare contro il senso di marcia permette di vedere le auto che arrivano e di farsi vedere dagli automobilisti. Anche qui siamo di fronte ad una cosa vista mille volte, dettata dal buon senso.

Se avessero realmente “un manganello” o un altro oggetto simile andrebbe verificato visto che la donna che riferisce l’accaduto certamente non si è fermata per controllare, visto che il codice della strada lo vieta ed ha assistito alla scena passando in velocità di fianco ai pedoni.

Non è chiaro nemmeno come abbia fatto la signora Manilia a capire che i tre fossero immigrati solo passandogli di fianco in auto.

La nostra collaboratrice Marica Manilia, che in quel momento si trovava in strada con la sua auto, ha subito allertato le forze dell’ordine.

Un traffico strano di lunedì sera in autostrada, la presenza di auto della polizia stradale e un avviso sull’autostrada che avvertiva della presenza di pedoni, aveva fatto pensare o al classio incidente o a lavori con deviazioni sul tratto autostradale. Ed, invece, la causa stavolta è molto più anomala ed allarmante.

Al momento, per fortuna, non sembrano esserci stati incidenti. Né per le auto in transito né per i provocatori stessi di questa follia, che non messo in pericolo sia la propria vota che quella di chi si è malauguratamente imbattuto nella loro presenza, raccontando  essere più una esperienza inquietante.

Nessun incidente, nessuna aggressione, non è accaduto nulla. Se dovesse uscire un articolo ogni volta che qualcuno incrocia pedoni a piedi in autostrada probabilmente il web sarebbe pieno di articoli di questo genere.

Peccato che la presenza di persone a piedi in autostrada a meno che non provochi incidenti, come in questo caso, sia talmente frequente che non fa notizia.

Sorvoliamo sui tanti errori presenti nel testo.

Precedente BUFALA Michel Schumacher fuori dal coma “Comunica e parla con i figli” Successivo BUFALA Argentina: uomo di 128 anni annuncia al mondo di essere Adolf Hitler