BUFALA – LE SCHEDE ELETTORALI SENZA I SIMBOLI DI CENTRO DESTRA

SCHEDE ELETTORALI

Circola una schermata di un post in cui viene denunciato l’ennesimo scandalo (che non c’è) in piena campagna elettorale: dalle schede elettorali inviate agli italiani all’estero, mancherebbero tutti i simboli di centro destra.

Il post in questione ha come sempre i toni eclatanti della denuncia, con un abbondare di scritte in maiuscolo e punti esclamativi, e denuncia un inesistente scandalo elettorale ai danni dei partiti di destra.

Il testo del post a seguito del quale secondo l’autore scoppierebbe “un casino” è il seguente:

e ora facciamo scoppiare un casino…
un mio contatto che sta all’ESTERO , ha appena ricevuto le schede per votare (foto sotto). Come potete verificare voi stessi MANCANO TUTTI I SIMBOLI DEI PARTITI DI CENTRODESTRA E DESTRA. In sostanza i voti all’estero son truccati. FATE GIRARE, FACCIAMO SCOPPIARE IL CASINO!!!

In realtà basta osservare le foto del post per scoprire che non è vero. Le schede in questione mostrano chiaramente il logo dei candidati di destra SALVINI, BERLUSCONI, MELONI, che si presentano insieme per rappresentare gli italiani all’estero.

SCHEDE ELETTORALI

Il simbolo della coalizione di destra è ben visibile sulle schede fotografate ed è esattamente delle stesse dimensioni degli altri. Evidentemente la signora Lorella Presotto non deve averlo visto o forse deve averlo visto successivamente, visto che il post di cui sarebbe stato fatta questa schermata non è reperibile su facebook (evidentemente deve averlo rimosso).

La coalizione del centro destra di Salvini, Belusconi e Meloni è l’unica rappresentanza del centro destra che si è presentata per il voto degli italiani all’estero per questo sulle schede elettorali inviate agli italiani all’estero non ci sono i simboli di Forza Nuova e Casa Puond perché i partiti in questione non si sono presentati per l’estero, come spiega bene anche questo articolo dell corriere.it

SCHEDE ELETTORALICome ripetiamo spesso, bisogna fare molta attenzione a tutto quello che si condivide su Facebook, soprattutto quando si tratta di schermate e non di veri link.

Precedente BUFALA - LO SCONTRINO FALSO DEL CENTRO IMMIGRAZIONE EMIGRATI LAMPEDUSA Successivo BUFALA - RE HARALD IN NORVEGIA NON SI COSTRUISCONO MOSCHEE