Bufala Roma: gli zingari si lamentano: ” non possiamo più rovistare nell’immondizia senza i rifiuti”

zingari

In tanti hanno condiviso questo articolo diffuso dal sito Il Notiziario 24.com, sito che pubblica bufale di ogni tipo, che stavolta ha come protagonisti gli zingari romani che si lamentano perché non potrebbero più rovistare nella spazzatura:

In poco tempo il neo sindaco Virginia Raffi ha smaltito 7 mila tonnellate di rifiuti che inondavano la città ormai da tanti anni. Eppure c’ è chi non sembra essere contento del successo del M5S.

Come è noto il sindaco di Roma si chiama Virginia Raggi e non Raffi e leggendo l’articolo è facile intuire che gli zingari non c’entrano nulla. Non vi è nessuna dichiarazione da parte della comunità rom presente a Roma che lamenterebbe l’assenza di spazzatura nei cassonetti della capitale, ne interviste a singoli nomadi a riguardo.

In pratica è stato usato solo un titolo ad effetto per indurre il lettore a cliccare sull’articolo.

ECCO IL TESTO INTEGRALE DELLA BUFALA:

Roma: gli zingari si lamentano: ” non possiamo più rovistare nell’immondizia senza i rifiuti”

In poco tempo il neo sindaco Virginia Raffi ha smaltito 7 mila tonnellate di rifiuti che inondavano la città ormai da tanti anni. Eppure c’ è chi non sembra essere contento del successo del M5S.

Più che il PD, ne sono scontenti gli zingari che adesso nutrono una grossa difficoltà nel rovistare nei cassonetti della spazzatura finalmente vuoti! In seguito un commento di Luigi Di Maio sul traguardo della Raggi:

“Il sindaco di Roma Virginia Raggi e tutti gli assessori stanno lavorando a testa bassa per restituire ai romani una città pulita, ordinata, funzionante, viva e risolvere i danni lasciati da venti anni di mala politica e di mala gestione da parte dei partiti e di certi dirigenti delle municipalizzate, il Pd e i giornali si occupano solo di colpire la Raggi e il Movimento 5 Stelle a suon di balle. Lo fanno in due modi.

Da un lato pubblicano retroscena e notizie false sui rapporti dei portavoce del MoVimento 5 Stelle con Virginia Raggi e gli assessori nel tentativo di screditare l’operato del sindaco e nella speranza (vana) di spaccarci.
Dall’altro sostengono che Roma nelle ultime settimane è stata invasa dai rifiuti, quando in realtà i romani da anni hanno sotto gli occhi lo stesso degrado, eccezion fatta per la pulizia che nei primi giorni abbiamo effettuato sul Lungotevere e nella pista ciclabile di Tor Bella Monaca, che ora è di nuovo utilizzata dai bambini del quartiere.

A causa di amministratori politici che hanno usato l’azienda pubblica Ama e i soldi dei cittadini per fare i propri porci comodi: ci sono state valanghe di assunzioni agli amici degli amici, affari con le lobby della spazzatura e spartizione di poltrone a destra e manca.
A questa gente di risollevare Roma non frega niente: vogliono solo indebolire il sindaco e il MoVimento 5 Stelle.
I loro tentativi non serviranno a nulla: Virginia Raggi è forte del mandato di quasi 800.000 romani e del sostegno e della fiducia piena dell’intero Movimento 5 Stelle.
I giornalisti continueranno a inventare di sana pianta ‘processi’ e ‘strigliate’ al sindaco, ‘guerre’ e ‘caos’, noi continueremo a stare al fianco di Virginia per sostenerla nella nostra battaglia comune.

Non c’è solo la spazzatura da cancellare, ma un intero sistema marcio di poteri forti che continua a proporre soluzioni antieconomiche, pericolose e dannose come gli inceneritori – vedi il ministro dell’Ambiente Galletti – e che ha paura che il MoVimento 5 Stelle spazzi via anche loro. E’ solo questione di tempo e Roma e i romani torneranno a respirare aria pulita in tutti i sensi. #SiamoTuttiConVirginia”

 

Precedente Bufala Whatsapp sarà a pagamento da sabato Successivo Bufala L’Italia gli dà le sanzioni, ma poi chiede aiuto a Putin: esperti russi ad Amatrice