Crea sito

Bufala Quintali di Pane nella Spazzatura: Profughi lo Rifiutano!

pane profughi

UN CASSONETTO PIENO DI PANE “RIFIUTATO DAI PROFUGHI E CLANDESTINI”, MA E’ UNA BUFALA

Il sito ITALIANI INFORMATI (sito diffusore di bufale a sfondo politico sociale) pubblica questa bufala totalmente inventata ambientata a Napoli, dove secondo il sito:

QUESTA IMMAGINE E STATA SCATTATA NEL CENTRO DI NAPOLI , VICINO UN CENTRO DELLA CARITAAS. OGNI GIORNO CONSEGNANO IL PANE FRESCO AI PROFUGHI ED AI CLANDESTINI CHE PRIMA LO ACCETTANO E POI APPENA ESCONO LO BUTTANO DICENDO CHE, LORO, IL PANE FATTO DA PANETTIERI ITALIANI, NON LO MANGIANO PERCHE’ FA SCHIFO!

La foto in questione è questa:

pane-profughi

Questa foto non è stata scattata a Napoli, ma a Greve nel Chianti come dimostra questo articolo del Gazzettino del Chianti. L’articolo appare sul sito nella sezione segnalazioni dei lettori e la foto è corredata di questa didascalia:

Non riesco a esprimere il mio rammarico per quello che accade quotidianamente ai cassonetti della raccolta rifiuti organici in viale Rosa Libri, a Greve in Chianti, proprio sotto le scuole elementari, proprio alla vista dei bambini che così “imparano le buone abitudini”.

Tutti i giorni, non so quantificare i Kg o i quintali, vengono buttati via così filoni , fruste, panini, e altri tipi di pane.

I profughi non c’entrano un bel niente e tanto meno la Caritas di Napoli. Si tratta solo di una bufala a sfondo raziale, piena di errori tra l’altro (i mussulmani e gli immigrati africani non hanno alcun problema a mangiare il pane, presente nella loro dieta come nella nostra). Lo scopo di bufale come questa è quello di alimentare l’odio ed il disagio cavalcando una situazione attuale e problematica come quella dell’immigrazione.

Il video annunciato dalla bufala ovviamente non c’è. 

Se hai condiviso per errore questa bufala ritenendola vera, cancella il post in modo da non diffondere notizie false.

ECCO IL TESTO INTEGRALE DELLA BUFALA:

QUESTA IMMAGINE E STATA SCATTATA NEL CENTRO DI NAPOLI , VICINO UN CENTRO DELLA CARITAAS. OGNI GIORNO CONSEGNANO IL PANE FRESCO AI PROFUGHI ED AI CLANDESTINI CHE PRIMA LO ACCETTANO E POI APPENA ESCONO LO BUTTANO DICENDO CHE, LORO, IL PANE FATTO DA PANETTIERI ITALIANI, NON LO MANGIANO PERCHE’ FA SCHIFO!
pane
CIO’ CHE NON SEMBRA GIUSTO DA PARTE NOSTRA E’ CONTINUARE HA CONSEGNARE GENERI DI PRIMA NECESSITA’ A QUESTA GENTE CHE PRETENDE SOLO DANARO E LUSSO, MENTRE GLI ITALIANI FAMIGLIE INTERE VIVONO NEL TOTALE ABBANDONO E NELLA SOFFERENZA!
ECCO IL VIDEO DELLA PROTESTA DEI MIGRANTI DAVANTI LA CARITAS MENTRE GETTANO IL PANE:

SU QUESTO FATTACCIO E’ INTERVENUTO IL RESPONSABILE DELLA ONLUS CHE SI OCCUPA DELLA DISTRIBUZIONE DEI GENERI ALIMENTARI TRA I PROFUGHI:
“Sebbene i pasti offerti rispondono alle caratteristiche della dieta mediterranea, la migliore, i migranti provengono da zone in cui sono abituati a nutrirsi di cose ben diversequesto significa che anche il semplice pane o la semplice pasta diventa per loro un problema in quanto non riescono a digerirla”.

NON SOLO. A SUO DIRE IL PROBLEMA SI PORREBBE ANCHE PER LA CARNE, IN QUANTO I MUSULMANI NON PPOSSONO MANGIARLA. In uno stato di emergenza come quello in cui ci troviamo, preoccuparsi della dieta degli stranieri ha scatenato un feroce dibattito sulla rete.