BUFALA – Putin invia 6000 ingegneri per ricostruire il ponte Morandi

6000 ingegneriIl crollo del ponte Morandi di Genova continua ad essere una miniera d’oro per i creatori di bufale senza scrupoli. E’ nuovamente il turno di Puntin che ciclicamente diventa protagonista di bufale che lo vedono benefattore dei popoli in difficoltà. Stavolta secondo la pagina Facebook NON CIELO DICONO avrebbe addirittura inviato 6000 ingegneri russi per ricostruire il ponte crollato.

Anche se dovrebbe essere ovvia l’inutilità di 6000 ingegneri per un opera del genere va detto ugualmente che si tratta di una bufala.

Vladimir Putin, come da prassi in queste circostanze, il 14 agosto ha inviato un messaggio di condoglianze al Presidente Mattarella, come si legge in questa nota del Cremlino:

Condolences to President of Italy Sergio Mattarella over the tragic consequences of a bridge collapse near Genoa

Vladimir Putin sent a message of sincere condolences to President of Italy Sergio Mattarella over the tragic consequences of a bridge collapse near the city of Genoa.

Questo il testo della bufala che gioca come sempre sulla poca capacità di analisi razionale dei condivisori compulsivi:

INCREDIBILE PUTIN!!
IL PRESIDENTE PUTIN HA INVIATO 6.000 INGEGNERI ALTAMENTE QUALIFICATI PER LA RICOSTRUZIONE DEL PONTE DI MORAND!!
“SONO VICINO AGLI ITALIANI, SPECIALMENTE IN QUESTI MOMENTI DI TRISTEZZA.. VI SONO VICINO AMICI MIEI!”
CONDIVIDI LE PAROLE DI QUESTO EROE

BUFALA – PUTIN : I POLITICI ITALIANI SONO DEGLI INCAPACI

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE BUFALE SU VLADIMIR PUTIN

Le bufale su Vladimir Putin sono talmente tante che in molti hanno iniziato a pensare che non si tratti di una semplice casualità, ma di una vera e propria strategia di disinformazione. Sono tantissimi i siti in lingua italiana che diffondo bufale filo governative di propaganda al governo russo ed aumentano sempre di più le notizie false che inneggiano alle gesta dell’inquilino del Cremlino.

Non solo le ormai note testate satiriche (siti che si trincerano dietro una falsa veste satirica per spacciare bufale in rete e guadagnare con la pubblicità), ma anche siti di portata nazionale come il noto portale Tze Tze riempiono la rete bufale pro Putinc.

Nonostante il famoso sito si proclami un portale indipendente, spesso tra le sue pagine è possibile leggere notizie false in favore del governo russo.

Precedente BUFALA - "Da martedì nuovo codice della strada 2018: ritiro patente per uso cellulare alla guida" Successivo BUFALA - IL FALSO SONDAGGIO DI TECNE' "SE SI RIVOTASSE OGGI"