Bufala Putin assume 5 giovani scienziati italiani: “In Italia non trovavano lavoro”

Putin assume 5 giovani scienziati italiani

Putin assume 5 giovani scienziati italiani perché “In Italia non trovano lavoro”. Torna protagonista Valdimir Putin in questa bufala sul tema della fuga dei cervelli:

Non smette mai di far parlare di sé il presidente russo Vladimir Putin che ha deciso di assumere 5 giovanissimi scienziati italiani che in Italia non hanno trovato posto: “In Italia le università funzionano molto bene. L’istruzione e le capacità fornite agli studenti in questo senso sono prodigiose. Eppure mancano le infrastrutture successive che possano dare spazio e lavoro ai giovani laureati. Ecco perché, ho deciso di prendere 5 ricercatori prodigiosi e di metterli al lavoro su alcuni progetti russi. Ovviamente saranno lautamente retribuiti e tutti avranno un alloggio a Mosca. Sono rimasti contentissimi della mia proposta e subito hanno accettato”.

Putin assume 5 giovani scienziati italiani

Uno dei ragazzi, tale Alvaro Porfido, studioso di ingegneria del suono, ha detto: “Il signor Putin ci ha fatto un’ottima offerta, tra l’altro non ho dovuto far altro che accettare la sua incredibile proposta, non ho fatto nessun concorso né mi sono proposto. Il governo russo ha scelto i ricercatori in base alle nostre competenze e ai nostri titoli. Dopo un breve colloquio siamo stati rapidamente selezionati.

Potremo cominciare a metterci all’opera sin da domani mattina. Ammiro questo della Russia, la rapidità con cui sono prese le decisioni e l’efficacia del sistema lavorativo. Spero di dare grandi soddisfazioni alla ricerca e al Presidente”. Si tratta insomma del solito caso di fuga di cervelli, che anche il giornalista Andrea Screzi ha commentato: “Sono felice per questi ragazzi, in Italia vanno riviste un bel po’ di cose, ma questa non è una novità. Spero che questa possa essere una lezione per tutti noi”.


Cominciamo subito col dire che IL FATTO QUOTIDAINO è un noto sito di bufale sulle cui pagine sono pubblicate solo ed esclusivamente notizie inventate.

La foto non mostra Putin nell’atto di stringere la mano a 5 giovani scienziati italiani, ma documenta l’incontro di Putin e alcuni giovani che hanno partecipato ad una esplorazione del Polo Nord, come documenta questo articolo del sito SPUTNIK – La Voce della Russia:

 

foto

Il Presidente russo Vladimir Putin oggi al Cremlino ha incontrato i partecipanti della spedizione polare giovanile “Sugli sci – al Polo Nord”.

Il Presidente ha dato un caloroso benvenuto ai ragazzi e ha chiesto se hanno provato paura. Hanno ammesso di aver avuto paura qualche volta, soprattutto quando cammina vano sul ghiaccio sottile.

Alla spedizione hanno partecipato sette ragazzi di 16 anni e quattro adulti. I viaggiatori si sono recati al Polo Nord il 10 aprile dalla stazione polare russa in deriva “Barneo”. In otto giorni la squadra ha superato 180 km. Il 18 aprile la spedizione ha innalzato la bandiera russa sul punto più settentrionale della Terra.

La spedizione doveva ritornare a Mosca il 20 aprile, ma a causa della tempesta di neve il volo è stato rimandato.

Tra l’altro la foto come si può notare è da protetta da diritto d’autore ed è stata usata per documentare una notizia falsa.

Purtroppo per ci aveva creduto: Putin assume 5 giovani scienziati italiani, è solo una bufala. Putin non ha mai assunto 5 giovani scienziati italiani e soprattutto non avrebbe potuto farlo se uno di loro è Alvaro Porfido, ovvero il protagonista di fantasia di centinaia di bufale in circolazione.

Precedente LE BUFALE SUL REFERENDUM 2016 - Cose che dovresti sapere prima di andare a votare Successivo BUFALA FUMATORI DITE ADDIO ALLE SIGARETTE, A BREVE SARANNO RITIRATE DAL MERCATO 70 MARCHE: ECCO QUALI