Bufala È morto Massimo Bossetti vittima di un agguato in carcere

morto Massimo BossettiIl principale indiziato per l’omicidio di Chiara Gambirasi, Massimo Bossetti è morto in carcere, vittima di un agguato. Ma è solo una bufala diffusa dal blog DEVI INFORMARTI in questo articolo:

È morto Massimo Bossetti vittima di un agguato in carcere

È morto Massimo Bossetti l’assassino di Yara Gambirasio. L’uomo è stato accoltellato alla schiena verso le due della scorsa notte da L.F e G.A due ladri pluripregiudicati, rinchiusi nella casa circondariale di Bergamo dal Gennaio del 2016. Come è possibile che il Bossetti, solitamente rinchiuso in isolamento al fine di preservare la sua incolumità, sia venuto a contatto con due detenuti comuni? La risposta è in realtà piuttosto semplice. Massimo stava per essere trasferito in infermeria, per via di un malore notturno, dovuto probabilmente ad una cena troppo abbondante. Durante il trasferimento, le guardie carcerarie incaricate di scortarlo, si sono allontanate per qualche secondo, insospettite da un rumore (il quale, come si è scoperto in seguito, è stato deliberatamente provocato da una terza persona con lo scopo di distrarre la polizia penitenziaria). Non appena trovatosi da solo, Bossetti, è stato raggiunto da L.F che gli ha sferrato un violento pugno allo stomaco, mentre G.A, sopraggiunto in quell’istante, gli ha sferrato un fendente alla schiena, servendosi di un coltello recuperato nella cucina della mensa. La contusione ha fatto precipitare a terra Bossetti che è stato nuovamente aggredito dai due aggressori: stavolta con calci e pugni. Una volta giunte sul posto le guardie carcerarie non hanno potuto fare a meno di constatare il decesso dell’assassino lombardo, accompagnando G.A ed L.F in isolamento. I due uomini, tuttavia, prima di scontare la punizione, hanno reso noto di aver agito al fine di vendicare la morte di una bambina innocente: più nello specifico pare che essi si siano espressi nel modo seguente: “È inutile che ci portate in isolamento! Lo sapete anche voi che era giusto ammazzare quel verme! Dove è finito il senso di giustizia collettivo? Veniamo puniti per aver fatto ciò che volevano tutti? Sapete una cosa? Noi verremo ricordati come eroi e passeremo alla storia, quindi andate a fanculo tutti quanti”. Nelle prossime ore verranno informati i familiari della vittima. Restiamo in attesa di ulteriori aggiornamenti.
Non esiste alcuna testata giornalistica che ha pubblicato questa notizia, ne tanto meno l’ANSA. Devi informarti non è una testata giornalistica, ma come si legge a piè pagina un Blog di satira politica.
Precedente BUFALA Lecce: Parto Da RECORD Mondiale, Donna Da Alla Luce Bimbo di 15,8 kg. È GUINNESS! Successivo CATENA DI SANT'ANTONIO - CIAO MI AIUTI A FAR CRESCERE LA PAGINA "ANIMALI IN TV"! MI SERVONO 20 VOTI!

Lascia un commento

*