Crea sito

BUFALA – LA NOTA VOCALE DEL “DOTTOR” BISCARDI. MA NON E’ UN MEDICO ANZI…

Domenico BiscardiCIRCOLA UNA NOTA VOCALE DI BEN 15 MINUTI IN CUI IL “DOTTOR” DOMENICO BISCARDI SVELA LA (SUA) “VERITÀ” SUL CORONA VIRUS, MA L’UOMO NON E’ UN MEDICO ed IN PIÙ’ NELL’AUDIO SI CONTRADDICE PIÙ VOLTE.

Sta circolando attraverso whatsapp una nota vocale in cui un uomo, Domenico Biscardi, che si presenta come dottore (ma medico non è) spiega ad un suo fantomatico amico (Peppe), la sua verità sul corona virus. Ovviamente l’uomo, che ha avuto la costanza di parlare da solo per ben 15 minuti, chiarisce da subito di avere contatti con mezzo mondo e di sapere la verità, che non è ovviamente quella che ci dicono, e parte con un monologo complottista in cui  però si contraddice più volte.

Prima di analizzare la nota vocale va detto subito che Domenico Biscardi “si spaccia per medico anatomo patologo”, che “nel 2005 viene arrestato per associazione a delinquere e riciclaggio” e che “esercitava abusivamente la professione anche in Italia, prima che i Carabinieri facessero irruzione nel suo studio di patologia anatomica a Caserta, sequestrando pacchi di ricette fotocopia della fantomatica cura anticancro (Di Bella n.d.r.)”. (Fonte La Stampa)

Domenico Biscardi

Basterebbe questo per far capire chi è l’autore di questa nota vocale, ma proviamo ad analizzarla meglio.

Nell’audio Domenico Biscardi dice:

Ho molti amici cinesi che lavorano in Russia come me. Mi sono messo in contatto con loro e mi hanno fatto vedere che lì è tutto normale.

Una prima domanda: Perché si mette in contatto che dei suoi amici cinesi in Russia per conoscere la situazione se questi amici in Russia ci lavorano con lui? Se anche lui lavora in Russia non può raccontarlo direttamente come stanno le cose li?

Secondo l’audio sarebbe tutto un complotto ordito ai nostri danni a seguito del viaggio in Cina di Luigi Di Maio, nostro ministro degli Esteri, per impedire così all’Italia di “essere in pole position sull’acquisto di tutti i prodotti cinesi” e battere cosi la Francia. E perché proprio la Francia?

Durante l’audio poi l’uomo racconta di un complotto mondiale ai danni della Cina, ma si contraddice da solo. Secondo la sua teoria (che lo ripetiamo si basa su quello che gli avrebbero detto dei suoi amici) la Francia avrebbe inviato tre provette di coronavirus in Cina, per farle studiare, ma

non si sono preoccupati di creare un vaccino perché ha mortalità zero

Quindi prima dice che i medici cinesi non avrebbero studiato un vaccino perché il virus ha mortalità zero, però poi dice che il medico che avrebbe dato l’allarme sarebbe poi stato ucciso iniettandogli il coronavirus. Ma non era a mortalità zero?

Il “Dottor” Domenico Biscardi si contraddice nel suo monologo anche quando spiega che l’obbiettivo del complotto sarebbe punire la Cina, ma anche l’Italia che avrebbe commesso lo sbaglio di siglare accordi commerciali con quest’ultima. Come? Bloccando le tre regioni chiave dell’economia italiana:

Veneto, Lombardia e non mi ricordo come si chiama l’altra.

Quindi secondo lui questa epidemia organizzata dagli Stati Uniti, ha come obiettivo mettere in ginocchio il nord Italia per metterne in crisi l’economia, però poi prosegue dicendo che l’emergenza corona virus è:

la più grossa balla, peggio di chemioterapia o dei vaccini

Ma quindi questa epidemia esiste o è una balla? Il Virus è mortale o no? Questi amici cinesi in Russia evidentemente non hanno le idee molto chiare.
Dopo 15 minuti di soliloquio infine l’audio finisce con una dichiarazione che non c’entra nulla con il Corona Virus:

Vorrei incontrare Burioni e farmi spiegare da lui come funzionano i vaccini

Desidero lecito, ma cosa c’entra con tutta sta teoria del complotto? Non si sa.

Per concludere, se riceve questo audio non inoltratelo a nessuno, cancellatelo tranquillamente ed inoltrate questo articolo a chi ve lo ha inviato.