Bufala La gente sta invadendo le strade di tutta Italia: “4° governo non eletto dal Popolo? Adesso Basta!”

governo

LA GENTE STA INVADENDO LE STRADE DI TUTTA ITALIA: “4° governo non eletto dal Popolo? Adesso Basta!” è questo il titolo eclatante di questo articolo pubblicato dal sito ATTIVO.TV (sito pieno di bufale) dove si legge di gente in rivolta scesa in piazza in tutta la nazione per protestare contro il governo. Peccato che si tratti di una bufala.

Analizziamo insieme l’articolo:

Si stanno accendendo a Roma e in numerose città italiane, manifestazioni spontanee per protestare contro il 4° governo non eletto dai cittadini.

Di queste manifestazioni che si stanno “accendendo” in tutta Italia non vi è traccia su nessuna testata accreditata, ne cartacea ne on line. Le foto presenti nell’articolo mostrano solo uno sparuto gruppo formato da poco più di una decina di persone intente a dimostrare a Roma e basta.

Delle varie foto presenti nell’articolo quella in cui si vede il maggior numero di dimostranti è questa in cui si contano solo 15 persone:

governo

Dire che 15 persone stanno invadendo le strade di tutta Italia è a dir poco una forzatura. Se fosse stata una folla di dimostranti perché non fare una bella foto di gruppo? Semplice: perché il gruppo non c’era.

Anche ingrandendo la foto usata come copertina si vede chiaramente che si tratta di gruppo molto piccolo che blocca il traffico del colosseo e la foto usata potrebbe anche essere presa da un altra manifestazione in quanto i cartelli che si intravedono (ma non si leggono) non riappaiono nelle altre immagini, dove si vedono sempre non più di 10 persone.

L’articolo prosegue con un classico delle bufale ovvero:

I media cercano a tutti i costi di CENSURARE quello che sta accadendo in queste ore a Roma.

Stranamente non solo nessun tg ha riportato di questa fantomatica insurrezione popolare, ma nell’epoca dei social e delle dirette su Facebook eppure nessuno ha postato ne video ne foto di questa invasione delle strade di tutta Italia di cittadini che protestano contro il governo.

Nulla, di questa invasione non vi è traccia. Di questa rivolta di massa non vi è altro documento che quattro foto di una piazza con 5o6 bandiere e due video in cui si vede una sola persona parlare ad una piazza vuota. Video per altro caricati stranamente nella categoria “Umorismo” di Youtube.

governo

Siamo di fronte all’ennesimo tentativo di condizionare l’opinione pubblica con una notizia falsa.

L’articolo continua con la solita retorica del caso:

Attiviamoci tutti a diffondere la verità sulla rete condividendo questo articolo contro la CENSURA MEDIATICA, che è d’accordo con questi governi tecnici ed incostituzionali.
Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha scelto Paolo Gentiloni per formare il nuovo “governo di responsabilità” che dovrà guidare il Paese dopo le dimissioni di Renzi. Il Capo dello Stato ha convocato il ministro degli Esteri uscente alle 12.30 al Quirinale per conferirgli l’incarico.
Ma gli italiani, a quanto pare, non sono d’accordo. Si stanno mobilitando in diverse città d’Italia e soprattutto a Roma, per far capire a questa classe politica, che è arrivato il momento di ascoltare il Popolo, che è sovrano e che vuole andare al voto subito, senza se e senza ma.
L’italiano medio si è accorto di loro, e adesso sta bussando alla porta di chi ha usato il potere contro di loro.
Questi dirottatori della democrazia, hanno infiltrato la struttura di comando dello Stato italiano, garantendo il patto mafioso/massonico che ha fatto nascere l’euro come strumento di coercizione dei popoli.
Vi ricordate la frase di Prodi: “con l’euro lavoreremo un giorno in meno ma guadagneremo come se lavorassimo un giorno in più”?
Con questo slogan ci hanno fatto entrare in una moneta debito privata, l’euro. Rendendoci così, a tutti gli effetti, debitori insolventi.

Non c’è stata nessuna invasione delle strade quindi, ne a Roma ne in alcuna parte d’Italia, ma si tratta solo di una bufala che tenta di trasformare in un evento di massa una dimostrazione di un piccolo gruppetto di cittadini. Sia chiaro, cittadini che esercitavano un loro sacrosanto diritto, ma che non hanno “invaso” un bel niente.

Precedente STEFANO MELE: "ECCO PERCHÉ' GIRANO TANTE BUFALE SU PUTIN." Successivo Bufala Astronave avvistata in pieno giorno a Roma. Quartiere Torpignattara.