BUFALA – “Facevo parte della scorta di Saviano e mi sono dimesso”: la nuova bufala di Gian Marco Saolini

scorta di Saviano

Gian Marco Saolini, il creatore seriale di bufale, torna con un nuovo video (che non condividiamo per non contribuire alla sua diffusione) in cui si spaccia per un membro della scorta di Roberto Saviano.

Nel video, che attualmente ha già superato le mille condivisioni l’uomo si spaccia per Tullio Erminio (nome di fantasia) un ex agente della scorta dello scrittore che si è dimesso e che inviterebbe i suoi colleghi a fare lo stesso.

Il finto uomo della scorta di Saviano polemizza con lo scrittore dichiarando che egli stia facendo una politica scorretta nei confronti dell’unico politico italiano che lavora per il bene del paese, con evidenti riferimenti al ministro dell’interno Matteo Salvini. 

Si tratta dell’ennesima finzione di Gian Marco Saolini, che ovviamente non ha mai fatto parte della scorta di Saviano e che si è inventato tutto esattamente come ha fatto nei suoi video precedenti. L’uomo si era già spacciato per marinaio della nave Acquarius in un altro video di cui abbiamo parlato in questo articolo.

BUFALA – IL VIDEO DEL MARINAIO LICENZIATO DALLA ACQUARIUS. CHI E’ GIAN MARCO SAOLINI CREATORE SERIALE DI BUFALE

In questo articolo de La Stampa, viene spiegato chi è Gian Marco Saolini, gia gestore del sito Il Corriere del Corsaro:

Gian Marco Saolini è un troll di professione. Il troll è un utente della rete che diffonde notizie false, alimenta polemiche, le esaspera, tira fuori il peggio dalle persone. Con un argomento scottante e discusso in tutto il paese come la vicenda dello sbarco della nave Aquarius, adesso arrivata a Valencia, la trollata non si è fatta attendere: Saolini, che nella vita reale gestisce un pub a Roma, quartiere Centocelle, si è finto un marinaio di fresco cacciato dall’imbarcazione, pronto a rivelare attraverso un video caricato su Facebook la verità al popolo italiano sullo stato e le condizioni dei migranti a bordo: «Mi chiamo Giovanni Titori e sono stato fino a ieri parte dell’equipaggio dell’Aquarius» queste le prime parole del video che, a quarantotto ore dalla pubblicazione, ha fatto 4 milioni di visualizzazioni e 120.000 condivisioni. Il nome dell’alter ego di Saolini, Giovanni Titori, è un omaggio a John Titor, il nome di un soldato americano fittizio che sarebbe stato reclutato per viaggiare nel tempo secondo una bufala dei primi anni 2000. «Non è vero che sulla nave Aquarius ci sono condizioni disagiate» prosegue Saolini nel video, «la gente è felice. C’è una sala dove ci sono videogame e giochi d’azzardo. Sono tutti ben vestiti e ben nutriti».

BUFALA – SALVINI: “LA TUBERCOLOSI E’ TORNATA A DIFFONDERSI”. MA NON C’E’ ALCUNA EPIDEMIA

 

Precedente BUFALA - SALVINI: "LA TUBERCOLOSI E' TORNATA A DIFFONDERSI". MA NON C'E' ALCUNA EPIDEMIA Successivo BUFALA - TORNA L'EBOLA IN ITALIA. A PISA CLANDESTINI CONTAGIATI DAL VIRUS!