La bufala della FALSA pubblicità del diavolo che bacia Gesù

Sta indignando tanti la foto di una presunta pubblicità della Benetton in cui si vede il diavolo che bacia Gesù. Si tratta di una bufala ed anche vecchia.

L’immagine circola da anni e non ha nulla a che vedere con l’azienda Benetton, che si è gia dissociata molte volte da questa immagine.

Non esiste nessuna campagna pubblicitaria del noto marchio di abbigliamento che utilizzi questa immagine di Gesù Cristo e il diavolo che si baciano con la lingua. La fake news è stata rimessa in circolo in queste ore ed alimenta la fame dei condivisori compulsivi di contenuti a base di odio.

Questa l’immagine che ha già totalizzato nuovamente migliaia di condivisioni, scatenanti flame e commenti indignati:

La foto del diavolo che bacia Gesù viene spacciata come parte della campagna pubblicitaria chiamata “UnHate”, campagna realmente esistente lanciata da Benetton nel 2011 in cui erano presenti immagini di leader politici a livello mondiale rappresentati in modo tale da far sembrare che si stessero baciando. La Benetton in questi anni ha abituato il suo pubblico a campagne provocatorie e spesso dissacranti, ma stavolta con questa foto non c’entra davvero nulla.

In tanti sul web si sono scagliati anche contro il fotografo Oliviero Toscani reo, a detta degli haters , di aver accettato di aver realizzato una immagine del genere. Nemmeno il celebre fotografo ha nulla a che vedere con questa immagine.

Non è la prima volta che in rete appaiono false pubblicità di grandi marchi o bufale relative a prodotti di questa o quell’altra azienda. Anche le bufale fanno parte ormai delle strategie di mercato potendo infatti screditare un marchio concorrente arrivando in maniera non ufficiale a migliaia di utenti.

Precedente Torna la bufala della Coca Cola infetta da AIDS, ma circola in rete da anni! Successivo La bufala della recita di Natale annullata a Moie per "non cattolici offesi"