Bufala Ciao sono Mark il direttore di Facebook. Di a tutti che diventa a pagamento!

direttore di Facebook

Circola in questi giorni attraverso Messenger una nuova catena di Sant’Antonio che minaccia gli utenti dicendo loro che Facebook diventerà a pagamento se non inviano il testo della catena ad altri 18 contatti.

Il mittente di questo messaggio sarebbe addirittura il direttore di Facebook, tale Mark (Zukerberg?), che nel testo estremamente sgrammaticato, spiega che il famoso social network costa denaro e che se non si vorrà pagare il tasso bisogna spammare mezzo mondo inviando ad almeno 18 amici attraverso messaggio privato questo testo che sembra scritto da un bambino delle elementari che non conosce l’italiano.

Analizziamo il testo del messaggio:

Ciao sono Mark, il direttore di Facebook. Ciao a tutti, sembra che tutti gli avvisi siano reali. L’uso di Facebook costa denaro. Se si invia questa stringa a 18 diversi dalla tua lista, la tua icona sarà blu e sarà gratuita per te.

Basta leggere le prime tre righe del messaggio per capire che si tratta di una bufala. Innanzitutto se il direttore di Facebook volesse comunicare qualcosa a tutti gli utenti del social network invierebbe a tutti un messaggio diretto, come avviene ogni volta che la piattaforma si aggiorna, e non avrebbe certo bisogno di innescare una catena di Sant’Antonio

Il testo inoltre è pieno di errori. Che vuol dire: sembra che tutti gli avvisi siano reali? Quali avvisi?

Che vuol dire: Se si invia questa stringa a 18 diversi dalla tua lista, la tua icona sarà blu e sarà gratuita per te? Di che stringa parla? Chi sarebbero questi diversi e sopra tutto la mia icona di cosa diventerà blu e sarà gratuita?

Un mare di frasi senza senso, ma ovviamente è la minaccia che segue a spaventare gli utenti che come sempre non si fanno domande:

Se non mi credi, domani alle 18:00 la Facebook sarà chiusa e per aprirla devi pagare. Questo è tutto per legge.

Se non mandi la catena di Sant’Antonio LA Facebook sarà chiusa e per aprirla dovrai pagare per legge. Addirittura è stata varata una legge che obbliga ad inoltrare le catene di pena il pagamento di non si sa quale cifra. Ma quando è successo tutto questo?! Mai ovviamente. Eppure la rete crede a tutto.

Il testo poi prosegue con un miscuglio di vecchie bufale incollate una dietro l’altra:

Questo messaggio è quello di informare tutti i nostri utenti che i nostri server sono stati recentemente molto congestionati. Stiamo chiedendo il tuo aiuto per risolvere questo problema. Chiediamo che i nostri utenti attivi inoltrino questo messaggio a ciascuna delle persone del tuo elenco di contatti per confermare i nostri utenti attivi di facebook. Se non si invia questo messaggio a tutti i tuoi contatti a Facebook, il tuo account rimarrà inattivo con la conseguente perdita di tutti i tuoi contatti senza la trasmissione di questo messaggio. Il tuo smartphone sarà aggiornato entro le prossime 24 ore, avrà un nuovo design e un nuovo colore per la chat. Cari utenti di Facebook, faremo un aggiornamento per Facebook da 23:00. fino alle 05:00 di questo giorno. Se non si invia a tutti i tuoi contatti, l’aggiornamento verrà annullato. Non avrai la possibilità di chattare con i tuoi messaggi di facebook. Dovrai pagare il tasso se non sei un utente frequente. Se hai almeno 10 contatti, invia questo SMS e il logo diventa rosso per indicare che sei un utente confermato … Terminiamo gratuitamente. Domani cominciano a raccogliere i messaggi per facebook a 0,37 centesimi. Inoltra questo messaggio a più dei tuoi 9 contatti e sarà gratuito per la vita per te. Guarda e la palla diventa verde. Fallo e vedrai che Facebook è ora libero. Invia a 10 persone per riattivare nuovamente il tuo servizio senza costi.

Basterebbe leggere quello che si riceve prima di inviarlo a tutti per capire che si tratta di messaggi senza senso che si contraddicono continuamente riga dopo riga. Prima viene chiesto di inviare il messaggio ad almeno 18 contatti, poi di inviarlo a ciascuna delle persone presenti fra i nostri contatti ed infine a più di 9 contatti.

Si parla di palle che diventano verdi (che palle??), di inviare SMS (ma non era Messenger?) e di loghi che diventano rossi (Quali loghi???).

Insomma una colossale perdita di tempo senza senso a cui però un sacco di gente ha creduto e alla cui diffusione ha contribuito senza farsi troppe domande. E probabilmente senza neanche leggere il testo per intero. Una bufala di cui probabilmente il direttore di Facebook non è nemmeno a conoscenza.

P.s. Cosa c’è scritto sulla homepage di Facebook?

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE BUFALE SU FACEBOOK

Precedente Bufala: Boldrini: "immigrati meritano hotel a 5 stelle e wifi. I terremotati sono solo italiani, si accontentino!" Successivo BUFALA A Charlottesville il primo matrimonio gay tra neonazisti