Bufala: Boldrini: “immigrati meritano hotel a 5 stelle e wifi. I terremotati sono solo italiani, si accontentino!”

terremotatiLa pagina Facebook Italiani Compatti il 28 settembre ha pubblicato questo Meme in cui si legge di una presunta dichiarazione (mai rilasciata) dalla presidente della Camera Laura Boldrini sul tema degli immigrati e sui terremotati vittima del sisma che ha colpito il centro Italia.

L’immagine è questa:

terremotatiSi tratta di una dichiarazione inventata che non è mai stata rilasciata dalla Boldrini eppure i testo è racchiuso in delle virgolette e messo di fianco ad una foto della presidente.

Sulla foto c’è anche una caricatura di grillo ed un riferimento al Movimento 5 Stelle. Il testo ovviamente ha come obiettivo quello di infiammare gli utenti e generare i classici commenti violento/indignati nei confronti del protagonista del fotomontaggio.

Inutile dire che questa dichiarazioni sugli immigrati e i terremotati, essendo false non sono mai state riportate da nessuna testata giornalistica ne cartacea ne on line, ma come sappiamo purtroppo la stragrande maggioranza degli utenti che si imbatte in contenuti del genre non si fa domande sulla autenticità di quanto sta leggendo e condivide il posto alimentando indignazione e rabbia per una dichiarazione falsa.

Lo stesso post invita a cliccare mi piace se si vuole insultare la Boldrini mandandola a fan****:

BOLDRINI IMPAZZITA!

“I profughi sono delle risorse che scappano dalla guerra, per questo si meritano hotel 5 stelle, wifì, cellulare e 356 al giorno. I terremotati invece? Sono solamente italiani, vittime della sfortuna. Qui mica c’è la guerra, è già tanto se li mettiamo in tenda, spendendo un sacco di soldi per loro. Che si accontentino!”

1 MI PIACE: 1 VAFFANCULO

Di recente, visto il proliferare di questo tipo di post e contenuti diffamatori sulla rete, la stessa Laura Boldrini ha dichiarato la sua intenzione di denunciare i creatori di questi contenuti:

“I commenti e le minacce sono quasi sempre a sfondo sessuale. Si evoca lo stupro, la violenza di gruppo come punizione. E’ terribile. Penso che questo spazio, il web, sia troppo importante per lasciarlo nelle mani dei violenti. Non può accadere in democrazia”. (Fonte Repubblica.it)

Precedente BUFALA Pordenone 3 arabi stupratori sbagliano vittima: è una campionessa di boxe, devastati di botte. Successivo Bufala Ciao sono Mark il direttore di Facebook. Di a tutti che diventa a pagamento!