Bufala BERGOGLIO: “MIGRANTI INSEMINERANNO L’EUROPA STERILE”

papa

Il sito CATENA UMANA (sito di bufale a sfondo politico raziale) pubblica questo articolo corredato di una foto del Papa su un fumetto che mostra una scena di stupro da parte di un uomo di colore ad una donna bianca. L’articolo ha un titolo eclatante:

“BERGOGLIO: MIGRANTI INSEMINERANNO L’EUROPA STERILE”.

Questo titolo abbinato all’immagine usata come copertina lascia intendere che Bergoglio abbia dichiarato che violenze di questo tipo siano addirittura un bene per l’Europa. Si tratta ovviamente di una bufala.

L’articolo parte con questa affermazione:

In un colloquio con il Corriere della Sera, Bergoglio ha definito i clandestini “il seme miracoloso che consentirà all’Europa di tornare ad essere fertile sul piano demografico“. Quasi uno stupro culturale, da parte dell’attuale occupante del Soglio di Pietro.

Il colloquio a cui fa riferimento questo articolo è quello pubblicato in questo articolo del Corriere.it datato 16 febbraio 2008 dove si legge testualmente:

«L’Europa», ama ripetere Francesco, «è come Sara, che prima si spaventa ma poi sorride di nascosto». La sua speranza, riferisce chi gli ha parlato, è che l’Europa «sorrida di nascosto» agli immigrati.

Affermazione ben diversa da quella travisata ad arte della bufala in questione. Queste parole non hanno nulla a che vedere con “stupri” ed “inseminazioni”, ma sono parole di speranza di cambiamento del vecchio continente (l’Europa).

Sempre in questo articolo del Corriere.it si legge:

Spesso, Bergoglio usa una metafora biblica. Paragona il Vecchio Continente a Sara, la moglie di Abramo. Sara è sterile e non può piu avere figli (…) Poi, però, miracolosamente, riesce ad averne uno a novant’anni.

Si tratta di una metafora di cambiamento riferita al vecchio continente Europa ormai fermo nelle sue convinzioni.

Papa Bergoglio quindi non ha mai dichiarato che “gli immigrati insemineranno le donne Europee” ne nulla di simile, ma si tratta di una bufala.

ECCO IL TESTO INTEGRALE DELLA BUFALA:

In un colloquio con il Corriere della Sera, Bergoglio ha definito i clandestini “il seme miracoloso che consentirà all’Europa di tornare ad essere fertile sul piano demografico“. Quasi uno stupro culturale, da parte dell’attuale occupante del Soglio di Pietro.

Bergoglio paragona i clandestini a Sara, la moglie di Abramo, che ebbe un figlio in tarda età. Secondo lui “l’Europa è come Sara, la moglie sterile di Abramo, che prima si spaventa ma poi sorride di nascosto” e la speranza è che l’Europa “sorrida di nascosto” agli immigrati.

Mentre la stuprano. Questo di Bergoglio è un pensiero inquietante, che somiglia tanto ad uno stupro etnico di massa. Uno stupro che deve, secondo le ‘loro’ intenzioni, ‘volontario’.

“L’Europa deve e può cambiare. Deve e può riformarsi. Se non è in grado di aiutare economicamente i paesi da cui provengono i profughi, deve porsi il problema di come affrontare questa grande sfida che è in primo luogo umanitaria, ma non solo“. L’Europa non ha nessun obbligo morale di ‘aiutare i paesi dai quali provengono i profughi’, semmai è un atto volontario. Ma visto da dove proviene il 90 per cento di questi ‘profughi’, Pakistan e Senegal ad esempio, il problema nemmeno si pone.

Le parole sull’inseminazione sono, usando la terminologia che tanto piace agli ‘antirazzisti’, un ‘incitamento allo stupro etnico’. In questo caso, visto che a dirle è un Papa, una ‘benedizione

Precedente Bufala Quintali di Pane nella Spazzatura: Profughi lo Rifiutano! Successivo Bufala Signora di 86 anni umilia il direttore della sua banca con una lettera