Alfano minaccia cittadini: “O ci date case per profughi o ce le prendiamo”. Ma è una bufala.

Alfano

Alfano che minaccia i cittadini italiani? E’ questo il titolo acchiappa click di questo articolo pubblicato sul sito LAST WEBS eppure cliccando sul link si legge tutt’altro:

 Gravissima minaccia del governo a sindaci e cittadini.

Parlando dell’hotel requisito per ospitare alcune decine di sedicenti profughi, Mario Morcone, capo dipartimento immigrazione del Viminale, braccio operativo di Angelina Alfano e prefetto invischiato nello scandalo di Mafia Capitale, ha minacciato sindaci e cittadini in modo inequivocabile.

Primo inganno ai danni del lettore: si parla di Mario Morcone mentre il titolo dice chiaramente “Alfano minaccia i cittadini”

Ha detto: «Non conosco la vicenda nei dettagli, ma comprendo sempre meno le resistenze strumentali di molti sindaci del Veneto. Se i primi cittadini, senza strafare e compatibilmente con il proprio territorio e la popolazione danno il minimo spazio per l’accoglienza, si garantiscono la non intrusione della prefettura, avendo persino a disposizione risorse».

La frase citata attribuita a Morcone a toni tutt’altro che minacciosi. Innanzitutto si parla ai sindaci e non ai cittadini (secondo inganno del titolo) e agli stessi viene chiesto: “senza strafare e compatibilmente con il proprio territorio e la popolazione danno il minimo spazio per l’accoglienza”. Le minacce sono ben altra cosa. Una minaccia è: o si fa come dico io o ti accadrà questo. Questa non è tutt’altro che una minaccia.

Eppure l’articolo traduce questo invito da parte del viminale cosi:

Insomma: o ci date case per profughi o ce le prendiamo

Bastone e carota. Se non ci date voi spazi, ce li prendiamo usando una legge del 1800 che permette le requisizioni di case e edifici privati. Questa è una minaccia, mafiosa visto da chi arriva.

Come arrivano alla conclusione che si voglia espropriare delle case con la forza? Dove e quando si minacciano i cittadini di abbandonare le proprie abitazione per lasciarle ai “sedicenti” profughi?

Tra l’altro cliccando sulla foto di Alfano invece di ingrandirsi, questa rimanda a questo link pubblicitario:

Alfano

Chissà qual’è il nesso fra il ministro Alfano e la cellulite.

Insomma si tratta solo di un tranello realizzato per acchiappare condivisioni facili e guadagnare con la pubblicità, con un articolo il cui contenuto è aria fritta

Precedente BUFALA Carne di cane. Da Dicembre 2017 sarà legale in Italia Successivo Benigni choc, avrebbe dichiarato: “Il problema degli italiani è la stupidità, sono persone stupide ed ignoranti.

2 commenti su “Alfano minaccia cittadini: “O ci date case per profughi o ce le prendiamo”. Ma è una bufala.

  1. Nessuno il said:

    Gentile articolista, tanto per chiarire le sue idee e scarse conoscenze giuridiche, il ministro non ha bisogno di minacciare nessuno. La Legge consente la requisizione qualora sussistano motivi, ritenuti validi. Ovviamente chi ha il potere può fare quello che vuole, come non pagare i fornitori.

    • bufalepertuttiigusti il said:

      Gentile “nessuna” (se la prossima volta si firma sappiamo con chi stiamo parlando), la ringraziamo per il suo commento, ma noi ci limitiamo ad analizzare articoli fasulli. La invitiamo a rileggere questo articolo dove noi ci limitiamo ad analizzare il contenuto della bufala. Nessuno di noi ha mai detto che il ministro Alfano ha minacciato qualcuno, al contrario, abbiamo chiarito che si tratta di un titolo che non corrisponde ai fatti. Siamo certi che lei sia un esperta di materia giuridiche, ma sta chiarendo qualcosa su cui nessuno di noi aveva dubbi. La notizia da noi analizzata indicata nell’articolo qui sopra è una bufala, realizzata con la tecnica del clickbait, pubblicata da un sito pieno di bufale. Noi ci limitiamo ad analizzare gli articoli, i commenti su ciò che fa chi ha il potere li lasciamo ai lettori.

I commenti sono chiusi.